TITOLO 20.jpg

COSTA

INTRODUZIONE

 

Costa Crociere è una delle società più note a livello mondiale nel settore dei viaggi di piacere in mare e questo si deve anche alla sua lunga e prestigiosa storia.

Era il 7 agosto 1924 quando i fratelli Federico, Eugenio ed Enrico Costa (la famiglia si era originata nel Sedicesimo secolo a Santa Margherita Ligure) acquistavano il piroscafo Ravenna, registrandolo presso il compartimento marittimo di Genova. Si trattava di un'unità modesta, costruita in Scozia nel lontano 1888; con tutta probabilità nessuno al tempo avrebbe immaginato che, un secolo dopo, il nome Costa potesse essere associato ad uno dei marchi più prestigiosi delle vacanze per mare.

La flotta crebbe in fretta: quattro anni più tardi i fratelli Costa comprarono il Langano e pochi anni più tardi sei navi da carico che diedero inizio alla lunga tradizione di battezzare le unità con nomi di famiglia: Federico, Eugenio C., Enrico Costa, Antonietta Costa, Beatrice Costa e Giacomo Costa. Esse furono le prime navi a portare sul mare la C “blu manto di madonna” su fondo “giallo olio di oliva” (come si poteva leggere nella specifica dei colori sociali ancora in uso negli anni Settanta) e operavano in acque mediterranee per caricare olive da consegnare a Genova Sampierdarena, dove i Costa possedevano un grande oleificio, molto noto già dall'Ottocento con il marchio “Dante”.

Negli anni tra i due conflitti mondiali il business dei Costa si diversificò: oltre all'attività armatoriale i loro interessi si estendevano alla produzione tessile, meccanica e alla compravendita immobiliare.

La prima unità ad essere costruita espressamente per la famiglia Costa fu la motonave Caterina C. da 8000 tonnellate di stazza lorda, varata presso il cantiere di Riva Trigoso il 14 aprile 1942, in piena guerra. Purtroppo solo il Langano sarebbe sopravvissuto al conflitto la cessazione delle ostilità fu occasione propizia per una crescita molto rapida nel dopoguerra, epoca caratterizzata dal servizio di linea transatlantico dal quale si sarebbe poi sviluppato quello dei viaggi di piacere per mare: per un certo periodo negli anni Ottanta la società risultò essere addirittura la maggiore al mondo. Fu in quel periodo che la ragione sociale assunse l’attuale denominazione di Costa Crociere.

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

NAVI CELEBRI

COSTA.jpg

COSTA CROCIERE SHOP

STORIA

 

La rinascita postbellica delle attività armatoriali dei Costa ebbe inizio con cinque piccole motonavi per il trasporto costiero di merci e con due unità standard americane della classe “Liberty”, il piroscafo Edwin G. Weed e il Frank H. Evers, alle quali, nel 1947, furono imposti i nuovi nomi di Eugenio C. ed Enrico C. Una terza “Liberty”, il Federico Costa (exOtto Mears) si unì ad esse nel 1953.

La nuova, grande ondata migratoria del secondo dopoguerra e la liberalizzazione del traffico passeggeri (che prima del conflitto era esclusivamente statale), persuase la Giacomo Costa fu Andrea a dare vita a un servizio regolare di linea tra l'Italia e l'America Latina. Nel 1947 il servizio fu in