All pictures - if not otherwise credited in the watermark - are from the archives of Maurizio Eliseo. English version edited by Anthony Cooke.

Copyright © 2013-2019 ItalianLiners.com - All rights reserved.

  • Wix Facebook page
  • YouTube App Icon
  • Wix Twitter page
  • LinkedIn App Icon

SPONSORS      

Screen Shot 2019-02-22 at 16.15.07_edite
THALIA MARINE LOGO SMALL.jpg
SILVERSEA LOGO2.jpg

BENVENUTI / WELCOME - italian liners historical society

18/3/2015

Cara Amica, caro Amico,

 

Dopo due anni di intenso lavoro, siamo lieti di invitarti a bordo del sito ItalianLiners.com e transatlantici.it. 

L’Italia è oggi uno dei paesi leader nel settore delle grandi navi da crociera; un successo che proviene da un grande passato fatto di mitici transatlantici che hanno traghettato milioni di persone. Soltanto gli emigranti che si sono imbarcati per cercar fortuna nei “nuovi mondi” sono stati 19 milioni. La storia delle nostre navi di linea va oltre al tema dell’emigrazione; sono infatti stati modelli di tecnologia, architettura e arte, oltre che di impeccabile servizio alberghiero e culinario che hanno permesso di diffondere nel mondo il “made in Italy”. 

 

Per questa ragione abbiamo creato l’Associazione Culturale Italian Liners e il suo sito, con l’intento di rendere fruibile al pubblico le informazioni e la documentazione relativa alle navi di linea italiane.

Iscrivendoti il tuo contributo sarà fondamentale per mantenere vivo e in continua crescita il “nostro museo virtuale” aiutando così la salvaguardia di una pagina importante della nostra storia nazionale che merita di essere preservata e valorizzata.

 

ISCRIVITI ORA! http://www.italianliners.com/#!register/c2p5

 

 

Grazie e a presto

Il team di ItalianLiners.com

 

 

 

 

Dear Friend, 

 

After two years of hard work, we are pleased to invite you “to board” our site ItalianLiners.com.

Italy is now one of the leading countries in the field of large cruise ships; a success that comes from a great past, when the legendary ocean liners ferried millions of people. Only the emigrants who sailed off to seek their fortune in the "New World" were 19 million. The history of our passenger vessels goes beyond migration; they were examples of edge cutting technology, architecture and art, as well as impeccable hotel and culinary service, giving an enormous contribution to the development of the "made in Italy".

 

For this reason we launched the Italian Liners Historical Society and its website, with the intent to make available to the public information and documentation related to the ships of the Italian lines.

By subscribing, your contribution will be essential to keep alive and growing "our virtual museum", committed to save an important chapter of our national history that deserves to be preserved and enhanced.

 

 

 

SUBSCRIBE NOW at http://www.italianliners.com/#!register/c2p5

 

 

Kind regards,

The ItalianLiners.com team