TITOLO 20.jpg

Compagnie di Navigazione Italiane

INTRODUZIONE

 

A causa del frazionamento dell’Italia in molti piccoli stati sovrani e ai successivi moti unitari, le prime grandi società di navigazione nazionali nasceranno soltanto nella seconda metà dell’Ottocento. Ci furono comunque alcuni tentativi precedenti di istituire delle linee di navigazione a vapore intercontinentali a opera della celebre famiglia siciliana dei Florio e all’imprenditore genovese Raffaele Rubattino, noto per aver messo a disposizione di Giuseppe Garibaldi i suoi piroscafi Piemonte e Lombardo per la famosa spedizione dei Mille. Un’eccezione importante è quella del Lloyd Austriaco (poi Lloyd Triestino) fondato a Trieste nel 1836 che è ancora oggi la più antica società di navigazione ancora in esercizio.

Nel 1881 nasce la più grande società di navigazione italiana, dotata della seconda flotta di navi in Mediterraneo, dalla fusione delle flotte Florio e Rubattino: la Navigazione Generale Italiana (N.G.I.). A cavallo tra Ottocento e Novecento questa società assorbirà quasi tutte le altre compagnie dedite al trasporto di emigranti verso le americhe come La Veloce, Il Lloyd Italiano, La Società di Navigazione a Vapore Italia e La Società Italiana Servizi Marittimi (Sitmar). Alcuni anni più tardi a Trieste la famiglia Cosulich inizierà un analogo servizio verso il nord e il sud america con la sua società Austro-Americana e, nei primi anni del XX secolo, sarebbe nata a Torino la terza maggiore compagnia di navigazione italiana il Lloyd Sabaudo. Queste tre grandi società si fonderanno tra loro nel 1932 dando vità alla Italia Flotte Riunite, uno dei colossi mondiali della navigazione transatlantica che armerà tra le molte celebri unità navi quali il Conte di Savoia, il Rex, l’Andrea Doria, Ia Cristoforo Colombo e, in fine le gemelle Michelangelo e Raffaello, ultimi transatlantici di stato messi in disarmo nel 1975.

Attraverso la storia di queste compagnie e delle loro navi si possono leggere e analizzare vari aspetti e varie tematiche di natura sociale, politica, tecnologica e artistica; tra questi vi è pure l’evoluzione della pubblicità e della promozione dei viaggi per mare. I migliori artisti ed illustratori lavorano alla produzione di autentici capolavori di arte grafica per illustrare poster, brochure, depliant, menù, liste passeggeri, programmi di viaggio ecc. creando un filone di notevole interesse artistico e storiografico.

SCHEDE TECNICHE

 

Le date delle navi sono riferite alla prima compagnia d’appartenenza, dal viaggio inaugurale fino all’ultimo effettuato con i colori della società.

* Clicca per visualizzare la scheda tecnica della nave

SOCIETA ITALIA

1932-1994

LLOYD TRIESTINO

1836

COSULICH LINE TRIESTE

1889-1936

NAVIGAZIONE GENERALE ITALIANA

1881-1931

LLOYD SABAUDO

1906-1931

ADRIATICA

1932-2004

COSTA

1924

ITALIA A VAPORE

1899-1917

LA VELOCE

1884-1924

SITMAR

1913-1931

TRANSATLANTICA ITALIANA

1913-1926

LLOYD ITALIANO

1907-1918